Il catalizzatore
nanotecnologico
innovativo e sostenibile

Emer: la tecnologia che fa la differenza

Abbiamo chiamato la nostra invenzione EMER (Enhanced Magnetic Heterogeneous Reactor), una macchina che sviluppa un processo di ossidazione catalitica.
L’uso di un catalizzatore permette di ridurre la durata delle reazioni chimiche ossidative che degradano gli inquinanti e quindi, a parità di quantità di acque trattate, è possibile ridurre le dimensioni degli impianti, rispetto a quelli tradizionali.

Insieme, breve durata e piccole dimensioni si traducono in bassi costi di esercizio.
Il nostro brevetto consiste nell’aver messo a punto un catalizzatore nanotecnologico, prodotto utilizzando materiali di scarto ricavati dalle batterie esauste di uso comune che svolge un’azione da «attivatore» di un reagente ecofriendly, il PEROSSIDO DI IDROGENO, accelerandone l’effetto ossidativo sul refluo da trattare.
I nostri impianti sono integrabili con impianti già esistenti, consentendo ai clienti di aumentarne le prestazioni senza dover dismettere gli apparati su cui hanno investito in passato.

Un’invenzione esclusiva, sostenibile e brevettata

Il 6 marzo 2020 la Società ha ottenuto il Brevetto n. 102017000149010 “Catalizzatore ricavato da materiale di scarto di batterie” e attualmente è in procinto di presentare altri due brevetti.

Quando la disinfezione integrata diviene imprescindibile

La pandemia da CoViD-19 ha dimostrato l’importanza della depurazione delle acque reflue per frenare la diffusione di virus. L’introduzione di una fase finale di disinfezione, nel trattamento delle acque reflue, consente di rimuovere completamente i virus dalle acque, prima che vengano rilasciate in natura.

Insieme, breve durata e piccole dimensioni si traducono in bassi costi di esercizio.
Il nostro brevetto consiste nell’aver messo a punto un catalizzatore nanotecnologico, prodotto utilizzando materiali di scarto ricavati dalle batterie esauste di uso comune che svolge un’azione da «attivatore» di un reagente ecofriendly, il PEROSSIDO DI IDROGENO, accelerandone l’effetto ossidativo sul refluo da trattare.
I nostri impianti sono integrabili con impianti già esistenti, consentendo ai clienti di aumentarne le prestazioni senza dover dismettere gli apparati su cui hanno investito in passato.

Il recupero
delle pile esauste: un processo virtuoso

Generalmente i catalizzatori hanno un costo molto elevato, che ne hanno spesso impedito l’utilizzo per l’ossidazione delle acque reflue. Noi, ricavando parte dei materiali necessari a produrre il nostro catalizzatore dalle pile esauste, non solo recuperiamo un rifiuto facendolo tornare ad essere un prodotto, ma riusciamo a contenere i costi di produzione e, conseguentemente, i prezzi di vendita. Abbiamo trovato il modo di rendere accessibile a tutti un prodotto che in passato era un privilegio per pochi.

Efficacia trattamento

Il nostro processo è efficace anche nel trattamento
dei reflui più recalcitranti

Automatizzazione

I nostri impianti sono automatizzati nel rispetto di quanto previsto del Piano Transizione 4.0

Controllo da remoto

I nostri impianti sono telecontrollabili
e telegestibili

Adattabilità installazioni preesistenti

I nostri impianti si integrano perfettamente ad installazioni preestistenti supportandone il funzionamento.

ON-OFF

I nostri impianti possono fuzionare solo quando serve

Adattabilità a qualsiasi portata

Le nostre soluzioni possono adattarsi a qualsiasi portata da trattare.

Semplicità di utilizzo

I nostri impianti sono stati progettati e automatizzati perchè chiunque possa utilizzarli.

Dimensioni ridotte

Fino all’85% più piccoli rispetto a quelli che
utilizzano tecnolgie alternative.

Modularità

I nostri impianti possono crescere insieme all’azienda
o adattarsi a differenti necessità legate al variare
della produzione.

Abbattimento dei costi

Un risparmio fino al 75% dei Capex rispetto
all’utilizzo di altre tecnologie.

Riduzione consumo energia

Un risparmio fino al 70% del consumo di energia rispetto all’utilizzo di altre tecnologie.

Riduzione fanghi di smaltimento

Un risparmio fino al 65% della produzione di fango rispetto all’utilizzo di altre tecnologie.

INDUSTRIA CASEARIA

Possibilità di eliminare il trattamento biologico e, ove questo fosse necessario, riduzione fino al 70% delle sue dimensioni.
Potenziamento di impianti esistenti evitando ampliamenti
Riduzione dei costi di trattamento.

INDUSTRIA VITIVINICOLA

Possibilità di raggiungere i limiti allo scarico, riducendo fino all’80% le dimensioni rispetto all’istallazione di un impianto biologico. Potenziamento di impianti esistenti evitando ampliamenti

INDUSTRIA PRODUZIONE BIRRA

Possibilità di raggiungere i limiti allo scarico, riducendo fino all’85% le dimensioni rispetto all’istallazione di un impianto biologico. Riduzione fino al 85% delle dimensioni dell’impianto. Potenziamento di impianti esistenti evitando ampliamenti.

PERCOLATI DA DISCARICA

Possibilità di raggiungere i limiti allo scarico con impianti compatti, modulari, con ridotta filiera di trattamento e conseguente abbattimento di CAPEX e OPEX.

PIATTAFORME TRATTAMENTI RIFIUTI LIQUIDI INDUSTRIALI

Potenziamento dell’efficienza del trattamento chimico-fisico con conseguente riduzione, in numero ed in dimensioni, degli stadi di trattamento a valle. Riduzione fino al 50% degli stadi di trattamento biologico. Sostanziale riduzione dei costi di trattamento.

INDUSTRIA COSMETICA E DETERGENZA

L’efficacia del nostro processo nel trattamento dei tensioattivi e delle sostanze oleose rende i nostri impianti particolarmente efficaci nella depurazione dei reflui prodotti dall’industria della cosmesi e della detergenza in generale.